Campionati Europei J/U23 – Račice (Repubblica Ceca)

Non poteva essere più promettente l’esordio internazionale del nostro Riccardo Baldan.

Sulle acque del bacino remiero di Račice, a pochi chilometri da Praga, l’atleta della Canottieri Querini ha fatto valere le sue doti innate di velocista e non ha apparentemente pagato lo scotto emotivo degli esordienti, mettendo in fila due gare di qualificazione impeccabili che lo hanno portato meritatamente a conquistare la finale dei 200 m K1 junior e un posto tra le grandi promesse europee del kayak.

Nella finale A la sua avventura si è fermata letteralmente a pochi decimi dal podio (38.122 il suo tempo), quinto alle spalle del britannico Daniel Atkins, del russo Nikita Barannikov, del portoghese Iago Bebiano e del bulgaro Danis Dimitrov.

Un piazzamento che è andato ben oltre le più rosee previsioni e che conferma, come se ci fossero dei dubbi, che Riccardo Baldan è uno dei più promettenti canoisti italiani.

Per informazioni sui risultati della nazionale italiana vi invitiamo a visitare il sito della FICK

http://www.federcanoa.it/home/news/23-news-velocita/5280-europei-j-u23-irene-bellan-e%E2%80%99-campionessa-europea-nel-k1-200m.html