Campionati Italiani di Velocità -Idroscalo di Milano – 10/12 settembre 2020

È con molto entusiasmo e con una gran voglia di tornare a gareggiare, che i nostri atleti hanno affrontato i Campionati Italiani di Velocità presso l’Idroscalo di Milano che si sono tenuti dal 10 al 12 settembre 2020

Come di consueto, la nostra squadra si presenta con le due maglie delle storiche società remiere veneziane: la Reale Società Canottieri Bucintoro è presente nella categoria Ragazzi Maschile con 6 atleti classe 2004 e 2005: Romano Andrea, Savian Nicola, Fassioli Giovanni, Scarpa Giacomo, Schrenk Jack Niklas, Pastrello Simone

Per la Reale Società Canottieri Francesco Querini sono in gara:
Senior Maschile: Polesello Alvise, Fasan Juri,
Under23: Rizzi Giuliano, Donega Pietro, Baldan Riccardo
Juniores : Volo Nicolò

L’unica medaglia che portiamo a casa è l’argento nel k1 200m di Riccardo Baldan, che ormai è diventato, gara dopo gara, una garanzia di ottimi risultati!  Quest’anno Riccardo è passato alla categoria Under23 e, come dice lui, è anche grazie a questa esperienza che “ora sa dove deve lavorare per raggiungere un risultato migliore e, l’anno prossimo, si tornerà più affamati e preparati.”

Anche se le medaglie sono state poche, la nostra squadra si è comunque ben distinta in tutte le distanze.

Il giorno 10 settembre è dedicato alla distanza dei 1000m. Nella categoria ragazzi, in K1, si qualificano per la semifinale gli atleti Scarpa, Romano e Savian, nella categoria senior si qualifica Fasan in K1 e in K2 in coppia con Polesello così come Rizzi e Donega in K2 nella categoria Under23.

11 settembre: è il giorno dei 500m.
Anche in questa distanza ben tre ragazzi con la maglia granata della Bucintoro si qualificano per la semifinale: Scarpa, Romano e Schrenk.

Anche Fasan, Volo e il K2 di Rizzi e Donega passano alla semifinale mentre nella categoria Under23 è il “solito” Baldan ad entrare in finale così come i valenti Savian e Pastrello in K2.

Nella categoria senior è Fasan ad entrare in semifinale

La terza giornata, dedicata ai 200m, si chiude con cinque atleti in semifinale (Pastrello, Schrenk, Fasan/Polesello, Donega). Rizzi e Baldan si contendono la finale degli Under23, nella quale Baldan ottiene il secondo posto.

Nella categoria Juniores, un ottimo quinto posto in finale per Volo.

L’affiatatissimo duo Pastrello e Savian arrivano quarti in una finale a cardiopalmo.